Perugia, Goretti: “Il nostro un mercato coraggioso”

0
50 views

Intervista ai microfoni di Tef Channel, tv ufficiale del Perugia Calcio, per il direttore dellメarea tecnica Roberto Goretti. Tanti gli argomenti snocciolati, dalla passata stagione fino al mercato attuale.

�Alla fine della passata stagione abbiamo fatto una scelta coraggiosa, quella di ripartire e quasi riazzerare il blocco che in questi tre/quattro anni di B ci ha comunque fatto fare campionati importanti � ha esordito Goretti � Di fronte a grossi cambiamenti ci vuole azienza e la capacit� di saper aspettare. Questo ho cercato di trasmettere a tutti.

Siamo partiti per il ritiro con una squadra ancora in costruzione e rimaneggiata. Nel mercato come tempistiche siamo pi� indietro rispetto gli altri anni, ma era anche prevedibile.

Credo sia doveroso ringraziare chi in questi tre anni ha cercato di centrare un obiettivo molto difficile. Vanno ringraziati per lメimpegno e per il cuore. Volta, Del Prete, Belmonte e Di Carmine sono alcuni di loro.

Lo scorso anno � stata la stagione pi� difficile a livello gestionale ed ambientale sotto la mia gestione. Tanti giocatori erano entrati in una situazione satura. Con coraggio abbiamo scelto di cambiare e fare a meno di alcune certezze per crearne altre. Speriamo di ottenere ottimi risultati�.

La questione Di Carmine.

�Di Carmine all�Hellas? L�operazione � stata vantaggiosa per entrambe le parti. Mi spiace per� non poter vedere all�opera la coppia Melchiorri-Di Carmine. Il problema era solo chi fra le due societ� facesse il primo passo in avanti, anche viste alcune dichiarazioni. Per� non voglio dire chi ha detto il primo s�. Il binomio Perugia-Di Carmine � stato un successo. Samuel ci mancher�, ma anche a lui mancher� il Grifo�.

Poi i nomi per il mercato attuale.

�In entrata sono imminenti Vido e Felicioli (nel frattempo Vido � stato ufficializzato, ndr). Per il terzino dovrebbe chiudersi all�inizio della prossima settimana. Anche quest�anno dobbiamo cercare di ricreare le condizioni di mettere a loro agio i nostri attaccanti.

Monaco � un giocatore della nostra rosa, pu� fare bene. Prenderemo un altro attaccante, ma in generale abbiamo ancora molto da fare. Bandinelli sta decidendo tra noi e un�altra squadra. Abbiamo il 49% di possibilit� di riaverlo�.

fonte: sportperugia.it