Salerno a Calciofoggia.it:”Gara decisiva…solo se vinciamo”

0
26 views

“Le vittorie influiscono sempre sul morale di un gruppo”. E´ una massima del calcio che, detta da Nicola Salerno, fotografa al meglio lo stato d´animo dello spogliatoio rossonero. I tre gol rifilati alla Sambenedettese hanno portato tranquillità, motivazioni ed hanno accontentato, almeno per sette giorni, quella parte di tifoseria che aveva chiesto a gran voce una maggiore determinazione in campo. Un atmosfera di malumore latente che lo stesso salerno sottolinea:”Abbiamo giocato in un clima poco sereno ed era davvero difficile riuscire a vincere. Spero che questa vittoria adesso ci sblocchi perchè quando vogliamo siamo una grande squadra”. Il ds rossonero non manca di sottolineare gli aspetti positivi di un risultato che, se osservato nel medio lungo periodo, potrebbe essere il segnale di una rinascita del Foggia. “Dalla gara di Castellammare in poi abbiamo ottenuto risultati importanti. Abbiamo vinto in casa e pareggiato uori, fatta eccezione per la gara di Avellino”. Sicuramente una buona media, che però appare insufficiente davanti al ritmo-schiacciasassi delle tre battistrada che viaggiano a più di due punti a partita. “Quello che fanno le altre ci deve interessare relativamente perchè dobbiamo guardare solo a noi stessi e pensare partita per partita se vogliamo ottenere qualcosa. Abbiamo tutte le capacità per fare sempre risultato”. Il calendario, però, si dimostra poco benevolo per il Foggia. Domenica il Ravenna giocherà in casa contro il fanalino di coda Giulianova, L´Avellino sarà ospite della penultima della classe (l´Ancona), mentre la Cavese attende al Lamberti la Sambenedettese. “Secondo me -dice Salerno- non è un turno sfavorevole. Noi giochiamo in casa e dobbiamo far valere il fattore campo, sia domenica che nelle prossime gare. Proprio allo Zaccheria, infatti, inconteremo molte delle formazioni che ambiscono alle parti alte della classifica”. Una di queste è il Perugia che salirà a Foggia consapevole dell´importanza del risultato ai fini della classifica finale. “E´ sicuramente una gara decisiva anche per il Foggia- sottolinea il ds rossonero-, ma solo qualora riuscissimo a vincere. Con una vittoria il Perugia andrebbe a sei punti, un vantaggio non indifferente, mentre se perdiamo o pareggiamo alla fine dei conti cambia poco. Noi però non vogliamo solo mantenere posizioni nei play off ma anche scalarne alcune, quindi…”. La gara di domenica opporrà due formazioni molto vicine nel mercato di gennaio per alcune operazioni avviate ma non concluse. Non è un mistero che i grifoni fossero sulle tracce di Cardinale e Princivalli, ma Salerno preferisce glissare:”Il mercato di riparazione è alle spalle, ma l´interesse del Perugia testimonia il valore dei due calciatori”.