Scintille a Foggia, Stranieri attacca, Casillo dice no

0
20 views

Pi� che una trattativa, quella tra Foggia e Platinum pare
sempre pi� una telenovela di comunicati e dichiarazioni.
Intanto, il club continua a rischiare la sopravvivenza e ha fatto
ricorso al Tnas, nellᄡestremo tentativo di recuperare i
contributi per il minutaggio degli under. A vuoto un
riavvicinamento tentato con la curva Nord.

Rilancio Ieri, l�azienda spagnola ha detto la sua verit� sulla
�irricevibilit� della proposta rigettata gioved�. “Non hanno
rispettato la riservatezza, concordata marted� � accusa il
portavoce, Sergio Capogreco ラ. La nostra offerta di rilevare
una societ� depurata di debiti e crediti seguiva una loro
richiesta assurda: 3 milioni di euro. Non vogliono farci vedere i
bilanci, temiamo ci siano solo debiti: i Casillo si arroccano
dietro al titolo sportivo, che appartiene alla citt�. Forse non
vogliono passare la mano. Stop incontri: tratteranno solo gli
avvocati e, se prenderemo la societ�, ci attiveremo per
fideiussione e iscrizione”. Il patron Stranieri rincarava su
facebook: “Trattative solo al Comune, alla presenza del
sindaco”.

Replica Intorno alle 20, in un comunicato, il Foggia ha
confermato la disponibilit� a vendere o a farsi affiancare per
superare le difficolt�, affermando di non aver ricevuto le
credenziali bancarie richieste alla Platinum e di non aver
parlato di cifre. Definite ᆱinaccettabiliᄏ le condizioni dell
�offerta: “che la societ� fosse gi� iscritta al campionato e in
pareggio di bilancio”. Infine, il club confida in “reali
manifestazioni dᄡinteresse”, “continuando ad adoperarsi per
tentare di salvare lᄡUs Foggia, patrimonio di tutti”.

fonte: La Gazzetta dello Sport