Sgambato a Calciofoggia: “Mi manda Germinale, voglio fare bene”

0
20 views

A pochi istanti dalla firma del suo nuovo contratto che lo legher� per un anno all�U.S. Foggia il difensore Vincenzo Sgambato risponde alle domande di Calciofoggia.it nella sua primissima intervista da rossonero. “Questa per me sar� un�esperienza davvero importante in una grossa citt� con grandi tradizioni. So che si vuole allestire una squadra giovane e questo mi alletta molto perch� potr� mettermi in mostra anche se non baster� solo il mio impegno ma quello di tutta la squadra. Ho davvero delle belle sensazioni”. Un doveroso saluto quello di Sgambato alla vigilia della sua prima avventura in rossonero. Parole di circostanza forse ma dette con voce ferma da un ragazzo che di sicurezza, almeno nel timbro della voce, sembra averne tanta tanta. Ma chi � Vincenzo Sgambato? “Sono un giovane cresciuto nel settore giovanile del Napoli all�ombra di allenatori come Carannante e Caffarelli. Conosco anche il tecnico Porta perch� quando io ero negli allievi lui allenava la Primavera. Due stagioni nel settore giovanile dell�Inter per poi passare al Benevento (che tutt�ora detiene il mio cartellino). Ancora sei mesi alla Vibonese ed una partecipazione alle selezioni dell�U.20 di Lega Pro allenata da Veneri. Sono un terzino destro adattabile anche come centrale e con qualche apparizione sulla corsia di sinistra. Mi piace andare sulla fascia perch� ritengo di avere una buona corsa”. Prima di firmare per una squadra tutti i calciatori chiedono informazioni, notizie sull�ambiente e sulla societ�. Vincenzo ha avuto uno sponsor d�eccezione: Germinale. “Conosco Domenico perch� facevamo parte del gruppo di giovani dell�Inter. Lui e Antonio Piccolo mi hanno parlato molto bene di Foggia”. Le ultime battute del terzino sono per i suoi nuovi tifosi. L�invito � chiaro:”Sosteneteci, non fate mancare il vostro apporto sia nel bene che nei momenti meno brillanti. Come tutte le squadre avremo dei momenti di difficolt�”.