Cuoghi:”Finalmente in panchina, le parole di Galigani mi hanno dato fastidio”

0
23 views

“Finalmente posso tornare in panchina”. Il tecnico del foggia stefano Cuoghi comincia così la conferenza stampa del sabato. “Stare sul campo mi è mancato molto. Dalla tribuna si vede meglio dal punto di vista tattico ma non c´è immediatezza nelle comunicazioni con i calciatori”. Qualcuno chiede al tecnico se la squadra abbia risentito in qualche modo la sua assenza nelle ultime giornate ma lui scuote la testa:”Non credo. Contro Ternana e Lanciano è vero che abbiamo fatto dei pessimi primi tempi, ma è anche vero che abbiamo reagito nella seconda frazione, ed io in panchina non c´ero. ritengo che la mia assenza abbia inciso poco”. Ritorna in panchina e subito gli avversari non perdono tempo per stuzzicare il suo carattere vulcanico. Le dichiarazioni dell´ex direttore sportivo del Foggia Vittorio Galigani non sono scivolate addosso al tecnico modenese che precisa:”Quelle parole mi hanno dato molto fastidio ma non voglio rispondere. Dico solo che l´ho conosciuto per un mese a Milano, all´epoca del presidente Farina, pochi giorni ma sufficienti per conoscerlo bene”. Chiusa la parentesi Galigani, Cuoghi si tuffa nuovamente sul derby:”Il Taranto è una squadra pericolosa che vive un ottimo periodo di forma. Noi, però, sentiamo l´esigenza di invertire il trend delle ultime giornate e proveremo a trarre il massimo dalla nostra prestazione. Credo che il Foggia stia tornando quello di prima. Giocheremo a tre punte che paradossalmente vuol dire che saremo più offensivi di quando ne schieriamo quattro. Non chiederò agli esterni di attacco di rientrare fino ai terzini così saranno più liberi di agire sotto porta”. Guardando la classifica il tecnico prova a tracciare la strada da seguire:”Stiamo viaggiando ad una media pari ai due punti a partita. Se continuassimo così io sarei contentissimo, perchè significherebbe giungere a fine campionato a quota sessantotto punti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui