Di Donna a Calciofoggia.it: “Sono stato aggredito con calci e schiaffi”

0
22 views

Non ci sono parole per quanto è accaduto nell´immediato postpartita del derby Manfredonia-Foggia. Lo ´schifo´ ha raggiunto un limite tale che qualsiasi commento sarebbe superfluo, l´episodio si commenta da sè.
Episodio squallido, insopportabile e deplorevole, forse anche premeditato. Cosa ancora peggiore.
“Ora per fortuna sto meglio -commenta Antonio Di Donna, telecronista di TeleRadioErre selvaggiamente picchiato da una decina di teppisti incappucciati- ma la paura è stata tantissima. E´ accaduto tutto pochi minuti dopo il fischio finale della gara. Mi stavo recando dalla tribuna stampa alla sala stampa per intervistare i protagonisti del match, quando sono stato prima ripetutamente insultato, poi l´aggressione verbale è sfociata direttamente in aggressione fisica e violenta, senza che io avessi minimamente accennato una reazione. Un tifoso del Manfredonia, o pseudo tale, mi ha afferrato per il cappuccio del mio cappotto facendomi cadere a terra. Lì si è scatenato l´inferno. Ho ricevuto schiaffi e calci, soprattutto ne ricordo uno in particolare perchè sono stato colpito in piena fronte”.
Ci racconta così Antonio (al quale era stato anche rivolto uno striscione che recitava: <>) la sua disavventura del Miramare, dove la viltà, l´idiozia e il fanatismo hanno regnato nelle menti di questi folli scalmanati che hanno aggredito anche altrii giornalisti foggiani (compreso chi vi scrive). Ad avere la peggio è stato proprio Di Donna, il quale ha riscontrato un trauma cranico ed è tutt´ora ricoverato presso l´ospedale di Manfredonia per ulteriori accertamenti. (Nella foto della “Casa della fotografia” lo striscione su Di Donna)