Foggia, contro il Taranto per mantenere la vetta solitaria

0
23 views

Ancora una volta in notturna, calcio di inizio alle ore 20:30, e tra le mura di un praticamente deserto �Zaccheria�, a causa del terzo dei 4 turni a porte chiuse, il Foggia disputer� il derby contro il Taranto, valevole per il 6� turno del campionato di Lega Pro girone C.

Il Foggia � l�unica formazione a bottino pieno del girone ed ha 2 punti di vantaggio sul Lecce, impegnato alle 14:30 sul non facile campo di Siracusa.
I �Satanelli� possono altres� vantare la 2^ miglior difesa del proprio raggruppamento, con 3 gol incassati da Guarna, e la 2^ miglior differenza reti, con un +7 che viene battuto solamente dal +9 del Lecce.
Questo derby � il pi� antico di tutta la Puglia, essendo stato disputato per la prima volta proprio allo �Zaccheria� il 16 ottobre del 1927, con vittoria dei Dauni per 1-0. L�ultima edizione disputata nello stadio situato in via Gioberti � stata tuttavia amara per i rossoneri: i tarantini trionfarono 2-1 grazie alle reti di Molinari e Gatto che ribaltarono il momentaneo vantaggio firmato da Loiacono.
Stroppa, nonostante quanto detto in sala stampa ieri, potrebbe non disscostarsi dalla �formazione tipo� di questo inizio di stagione, proponendo un 4-3-3 con Guarna in porta; difesa composta da Angelo e Rubin esterni, Coletti ed Empereur al centro; centrocampo con Agnelli, Vacca e Riverola; attacco tutto mancino con Sarno e Chiric� ad agire ai lati di Mazzeo.

Il Taranto, ripescato in Lega Pro per completare lメorganico del gruppo C, ha finora raccolto 8 punti, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta, con un positivo +2 nella differenza reti derivante dalle 3 reti subite, proprio come il Foggia, ma anche dalle sole 5 reti realizzate, con gli ex rossoneri Bollino e Viola finora top scorer della formazione jonica con 2 marcature a testa.
Aldo Papagni, allenatore dei rossobl�, ha dichiarato di aspettarsi da parte dei suoi giocatori una partita intelligente, cercando di sfruttare tutte le possibilit� e gli spazi che il Foggia potrebbe concedere loro, soprattutto quando i padroni di casa si sbilanceranno in fase offensiva.
Il tecnico dovrebbe schierare un 3-5-2 con Maurantonio a difesa dei paii; linea difensiva con Altobello, Stendardo e lメaltro ex del match Pambianchi; linea mediana a 5 composta da Lo Sicco in cabina di regia; per le mezzali ci sono due ballottaggi, uno tra Bobb e Nigro, e l´altro tra Bollino e Potenza, De Giorgi e Garcia esterni; in attacco, complici le non ancora perfette condizioni fisiche di Viola, dovrebbero essere titolari Magnaghi, che potrebbe essere scalzato da Bollino qualora Potenza dovesse essere preferito a centrocampo, e Balistrieri.

Il match sar� arbitrato dal Sig. Alessandro Prontera della sezione arbitrale di Bologna, coadiuvato dal Sig. Massimo Manzolillo di Sala Consilina e dal Sig. Roberto Pepe di Ariano Irpino.

Probabili formazioni:

Foggia (4-3-3): Guarna; Angelo ヨ Coletti ヨ Empereur ヨ Rubin; Agnelli ヨ Vacca ヨ Riverola; Sarno ヨ Mazzeo ヨ Chiric￲
All.: Sig. Giovanni Stroppa

Taranto (3-5-2): Maurantonio; Altobello ヨ Stendardo ヨ Pambianchi; De Giorgi ヨ Bobb (Nigro) ヨ Lo Sicco ヨ Bollino (Potenza) ヨ Garcia; Magnaghi (Bollino) ヨ Balistrieri
All.: Sig. Aldo Papagni

Foto: Antonello Forcelli