Il Foggia si ferma Parma: 3-1 per i ducali al “Tardini”

0
33 views

Il Foggia cade a Parma giocando in dieci dal 14´ minuto per l´espulsione di Loiacono e facendosi rimontare il gol di vantaggio siglato da Mazzeo al 24´ dalle reti negli ultimi 20 minuti di gioco di Calai�, Siligardi e Ceravolo.

Mister D´Aversa schiera un 4-3-3 con Frattali in porta; linea difensiva con Gazzola e Gagliolo terzini e coppia centrale composta da Di Cesare e Lucarelli; in mediana � Vacca a muoversi da play tra le mezzali Dezi e Scavone; in avanti Ceravolo � supportato dagli esterni Siligardi e Di Gaudio.
Mister Stroppa propone il 3-5-2 con Guarna tra i pali; la difesa vede Tonucci e Loiacono ai lati di Camporese; a centrocampo Greco � il regista tra gli interni Agnelli e Deli e gli esterni Gerbo e Kragl; in attacco si muovono Nicastro e Mazzeo.

La partita � subito combattuto con prima Di Gaudio che costringe Guarna a deviare in angolo e poi Mazzeo che sporca i guantoni di Frattali dopo essere stato imbeccato da Gerbo.
Al 5´ Guarna para il tentativo dal limite di Gagliolo mentre all´11´ il tentativo di Agnelli dai trentacinque metri termina alto.
Al 14´ Frattali blocca un cross di Agnelli e ribalta subito l´azione cercando di servire Ceravolo, l´attaccante arriva sulla trequarti e cade dopo un contrasto con Loiacono con il Sig. Baroni di Firenze che decide per il rosso diretto al difensore rossonero.
Stroppa non effettua cambi, risistema la squadra con un 4-3-2 indietreggiando il raggio d´azione di Gerbo e Kragl, ed il Foggia passa in vantaggio al 24´: la punizione di Kragl da poco pi� di 25 metri impatta la barriera, il pallone diventa per� buono per Agnelli che lascia partire una conclusione che impatta sul palo e ballonzola sulla linea prima che Mazzeo dia il colpo decisivo per realizzare la rete.
Il Parma non riesce a reagire, al 29´ il direttore di gara nega un rigore solare al Foggia per una trattenuta su Tonucci, mentre al 32´ Gerbo prova a sorprendere Frattali con un tiro da posizione quasi impossibile, ma il portiere locale riesce a recuperare la posizione e parare.
A cavallo del 34´ i ducali vedono terminare alta prima la zuccata di Dezi e poi il tiro a giro di Di Gaudio, ma � ancora il Foggia ad andare vicinissimo al gol al 40´: su un calcio di punizione dai 30 metri, dopo i tocchi di Greco ed Agnelli, Kragl lascia partire un gran tiro che va a sbattere sulla parte bassa della traversa senza tuttavia poi superare la linea bianca alle spalle del portiere parmigiano.
Prima del duplice fischio, c´� tempo per la punizione dal limite di Siligardi che per� risulta essere imprecisa.

D´Aversa inserisce Calai� al posto di Di Gaudio ad inizio ripresa decidendo di passare al 4-3-1-2 con Siligardi alle spalle del subentrato e Ceravolo.
Al 51´ Mazzeo, pensando di essere in offside, controlla con sufficienza un bel lancio di Kragl e l´azione sfuma, mentre poi Calai�, su angolo battuto da Vacca, incorna debolmente tra le braccia di Guarna.
Ceravolo al 53´ calcia sul fondo dal limite dell´area e Stroppa decide di cambiare modulo e passare ad un 3-5-1 inserendo Martinelli al posto di Nicastro.
Al 57´ contatto dubbio anche nell´area del Foggia per una trattenuta di Kragl su Scavone che poteva essere sanzionata con il penalty, mentre continua la sfida a scacchi tra i due tecnici con D´Aversa che al 64´ passa ad un 4-2-4 inserendo Baraye al posto di Vacca e lo stesso Baraye manda alto di testa un cross dalla destra di Gazzola.
Come contromossa al 68´ Stroppa opta per un 3-4-2 mettendo in campo Duhamel per Deli, ma la mossa forse � troppo azzardata ed al 73´ il Parma pareggia: sul lancio di Gazzola, Gerbo mantiene in gioco Ceravolo che punta la porta e tira, Guarna non riesce a controllare il pallone che diventa buono per Calai�, il cui tiro termina in rete.
Guarna si rivela essere nuovamente insicuro su Ceravolo non riuscendo a completare bene l´uscita e permettendo al centravanti di calciare verso la rete, con Camporese provvidenziale per salvare il risultato, ma al minuto 81 il Parma raddoppia: ancora Gerbo protagonista negativo poich� regala il pallone nella propria trequarti difensiva ai centrocampisti locali sbagliando una rimessa laterale, Baraye lascia poi partire un potente tiro dai 20 metri che Guarna respinge lateralmente ma sul sinistro di Siligardi, la cui conclusione termina in rete.
Il Foggia non riesce a reagire, nemmeno quando Stroppa decide di mettere in campo Floriano al posto di Gerbo all´87´, anzi incassa il terzo gol due giri di lancette pi� tardi: Anastasio cambia gioco da sinistra a desra pescando Calai�, l´attaccante, di prima, serve Dezi il cui tiro viene salvato di istinto da Guarna che per� nulla pu� sul tap-in di Ceravolo, la cui conclusione sbatte anche sul palo prima di entrare in rete.
Nel corso dei 4 minuti di recupero la punizione battuta da Agnelli al 93´ risulta essere centrale e viene parata senza patemi da Frattali al 93´ mentre, proprio prima del fisschio finale, il tentativo di scavetto di Ceravolo termina tra le braccia di Guarna.

Il Parma ritrova la vittoria dopo la sconfitta subita settimana scorsa per 2-0 a Chiavari contro la Virtus Entella.
Il Foggia subisce la seconda sconfitta esterna consecutiva dopo quella di Perugia.

Tabellino

Parma-Foggia 3-1
24´ Mazzeo (Fog), 73´ Calai� (Par), 81´ Siligardi (Par), 89´ Ceravolo (Par)

Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Di Cesare, Lucarelli (79´ Anastasio), Gagliolo; Dezi, Vacca (64´ Baraye), Scavone; Siligardi, Ceravolo, Di Gaudio (46´ Calai�)
A disposizione: Nardi, Dini, Mazzocchi, Frediani, Barill�, Sierralta
Allenatore: Sig. Roberto DメAversa

Foggia (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo (87´ Floriano), Agnelli, Greco, Deli (68´ Duhamel), Kragl; Mazzeo, Nicastro (54´ Martinelli)
A disposizione: Noppert, Figliomeni, Fedato, Beretta, Rubin, Agazzi, Ram�, Scaglia, Calabresi
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Arbitro: Sig. Niccol� Baroni di Firenze
1´ Assistente: Sig. Edoardo Raspollini di Livorno
2´ Assistente: Sig. Giuseppe Opromolla di Salerno
4´ Uomo: Sig. Francesco Guccini di Albano Laziale

Ammoniti: 38´ Gazzola (Par), 43´ Tonucci (Fog), 73´ Baraye (Par), 82´ Siligardi (Par)
Espulsi: 14´ Loiacono (Fog)

Nella foto della Lega B, i tifosi foggiani presenti al tardini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui