In sala stampa recriminano Cuccureddu e Morfù

0
44 views

C´è spazio anche per le recriminazioni avellinesi nella sala stampa “Antonio Fesce” dello stadio Zaccheria di Foggia. Ai microfoni dei numerosi giornalisti avellinesi Cuccureddu (nella foto) spiega: “Questa è una sconfitta chi ci servirà per il futuro.In campo la mia squadra si è vista solo a sprazzi al cospetto di un buon Foggia. Anche loro, però, non è che abbiano tirato tanto in porta”. Non è affatto convinto, e si vede, della concessione del penalty che poi ha deciso la gara. Dice Cuccureddu: “Mi sarebbe piaciuto assistere ad una vittoria del Foggia più chiara. Tutti avete visto l´episodio decisivo. Peccato, conunque niente paura. Siamo ancora noi la capolista”. Gli fa eco anche Morfù, espulso dal signor Velotto di Grosseto nel corso della ripresa. “Il mio compagno mi ha ripetuto più volte di aver preso la palla e non Cellini lanciato a rete. Il guardalinee poi non ha fatto altro che confermare l´errore dell´arbitro. Anche la mia espulsione la reputo esagerata. Ma bisogna dare i meriti anche al Foggia, però”.