Messina, Marra: “Vogliamo far innamorare la gente”

0
23 views

Operazioni di mercato e trattative societarie per qualche ora andranno accantonate. Parla il campo ed � gi� tempo di campionato: domenica sera, infatti, al San Filippo, andr� in scena il primo atto del torneo di terza serie tra Messina e Siracusa, un grande derby che rievocher� momenti storici a tanti sportivi giallorossi. Sar� anche la prima sulla panchina giallorossa per il neo-tecnico Sas� Marr�, subentrato da qualche giorno a Valerio Bertotto che con la squadra aveva svolto tutta la preparazione estiva. �Non metto le mani avanti, mi rimbocco le maniche e preparo le partita al meglio – sono le parole di �antipasto� delll´allenatore dei peloritani -, sarebbe stato meglio arrivare prima ma non conta, perch� bisognare solo fare risultato domani per la piazza, perch� lo merita. Psicologicamente la squadra ha un po´ risentito del cambio ma sono professionisti e dopo i primi due giorni si sono messi a completa disposizione per arrivare nel migliore dei modi alla partita�.

Sulle condizioni complessive della squadra l´ex calciatore dell´Fc Messina rivela: �Purtroppo dalla gara con la Spal questa squadra ha giocato poco, per� sta bene, non ci sono grandi infortuni a parte Ciccone, arriviamo bene all´esordio. Il gruppo � composta da giovani che si vogliono mettere in mostra, ma non devono farsi prendere dalla frenesia di voler dimostrare qualcosa ai tifosi che ci saranno domani. Dobbiamo cercare di essere maturi�.

Gianluca Musacci, in conferenza seduto accanto al trainer, sar� il capitano: �Porter� con me sempre un giocatore e oggi lo spogliatoio ha scelto lui, voglio che i ragazzi percepiscano ci� che mi aspetto anche con queste mosse � ha proseguito Marra -. L´amore del pubblico per la maglia? L´affetto di Messina � intatto rispetto a quando giocavo io, ci sono altri problemi ma l´amore � uguale. Noi dobbiamo fare innamorare la gente di questa squadra come ai tempi dello spareggio col Benevento o della partita di Avellino. � questo il messaggio che deve passare e che i ragazzi devono capire per coinvolgere pi� possibile i tifosi�.

fonte: messinanelpallone.it