Palermo, Tedino: “Domani partita difficile ma ho buone sensazioni. Non mi interessa il mercato tutti sono a disposizione”

0
45 views

Conferenza stampa alla vigilia dell´esordio in campionato con la Salernitana per il tecnico rosanero Bruno Tedino, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: “Il campionato di Serie B a 19 squadre ha aumentato le difficolt� e si � alzata la qualit�. Non possiamo fermarci a guardare se siamo in emergenza, sono convinto che chi scender� in campo far� una partita eccellente e sono contento e fiducioso perch� sono soddisfatto di come si allena la squadra. Abbiamo all´orizzonte un grande obiettivo e sono convinto che faremo bene tutti assieme. Soprattutto all´inizio ci saranno tante battaglie, domani troveremo un ambiente caldo e una squadra che ha fatto un gran mercato. Ho ricominciato con l´entusiasmo di un ragazzino, se non lo avessi dovrei cambiare mestiere. Ho voglia di ricominciare un discorso che � rimasto a met� strada, finito il mercato posso dire che credo tantissimo in questo gruppo. Non dico di sentirmi pi� forte perch� sarebbe come sminuire quello che ero lo scorso anno, ovviamente ho maggiore conoscenza dei giocatori. Modulo? Se io voglio giocare con x, y e z e mancano x e y la squadra non pu� andare in difficolt� se no sarei un deficiente. Tante squadre cambiano modulo ogni tre giorni e credo che con questi giocatori si possa fare ci�. I giocatori che sono qui li considero del Palermo, a me interesserebbe se qualcuno arrivasse e scherzasse senza allenarsi, in quel caso li prenderei a calci nel sedere ma non � mai successo. Qualcuno voleva magari andare via ma si sono sempre allenati bene e a me interessa questo. Dobbiamo farci delle iniezioni di autostima per gli obiettivi falliti ma il gruppo � forte. Far� delle scelte in base alle condizioni fisiche e morali ma io non ho mai visto rassegnazione in nessuno, anche in chi magari pensava di andare via. In allenamento avete visto che abbiamo provato sistemi sia con la difesa a 3 che con quella a 4. Haas? Ha ripreso da poco e non ha i 90 minuti sulle gambe, come quasi nessuno in questo momento dell´anno ma lui in particolare. Rispoli? E´ a disposizione e pu� giocare. Ho un rapporto ottimo con tutti, Rispoli e Struna sono due ragazzi con cui ho un legame particolare e sono due ragazzi molto professionali e due giocatori che, egoisticamente, vorrei sempre nel Palermo. Con i somari si fa fatica, con le persone intelligenti no per cui non c´� nessun problema. Siamo un buon numero di giocatori come tante altre squadre e in questo momento siamo contentissimi cos�. Eventuale cessione di Nestorovski? Le esigenze della Societ� vengono prima di tutto. Lui � un ottimo giocatore cos� come gli altri che ho nel ruolo, io non parlo delle cose che decide la Societ�. In questo momento ce l´ho e lo faccio giocare perch� � forte ma � fortissimo anche Puscas, Trajkovski sta facendo molto bene, anche Embalo, tutti mi danno alternative. Lo scorso anno il mercato � stato pi� lungo, ripeto io vedo tutti in buone condizioni psico-fisiche. La propriet� ha voluto parlare con i giocatori per incitarli ed � stato un discorso breve ma molto preciso e a noi ci ha fatto piacere perch� malgrado gli impegni � venuto a parlarci (Zamparini ndr.). Foschi ha fatto un lavoro incredibile che ha uno staff in cui tutti ragionano per il palermo come poche volte ho visto in passato. Puscas? E´ un po´ in ritardo, per il carico di lavoro lo abbiamo dovuto fermare questa mattina. Falletti? Ha un fisico diverso rispetto a Puscas ed entra prima in forma, non so quanto giocher� ma gli servir� mettere minuti nelle gambe. Sicuramente non giocher� 90 minuti. Griglia di partenza che non ci vede favoriti? Lo scorso anno ci davano primi e hanno sbagliato. Credo che Verona, Benevento e anche Cremonese hanno un organico importante. Se mi consentite l´ignoranza tipica di chi lavora le campagne io il Palermo lo vedo in una posizione molto buona e ho sensazioni incredibili. Trajkovski e Falletti? Possono, anzi devono, giocare assieme. Sono due giocatori di talento e con gamba, dobbiamo migliorare l´attacco della profondit� ma stravedo per loro e il progetto tattico prevede di farli giocare assieme. Il mercato non mi interessa, Nestorovski se ce l´ho, � forte e io lo faccio giocare e gli do anche la fascia da capitano. Trajkovski numero 10? Questo ragazzo ha solo bisogno di autostima e da solo si � scelto questa maglia facendo, a mio parere, un passo verso la realizzazione delle sue potenzialit�. Da tutti noi dipende questo salto di qualit�, anche io posso aver sbagliato ad averlo bocciato dopo qualche partita che ha giocato non bene e, invece, lui ha bisogno di calore. Sono sicuro che ci ripagher�. Ho buone sensazioni ma non dico vincer� domani, dopodomani ma sono sicuro ch questa squadra arriver� fino in fondo perch� ci sono qualit� importanti. Domani mi aspetto una partita molto difficile, davanti a 20 mila persone. Voglio vedere le cose che abbiamo preparato. Fiordilino? Lo scorso anno � partito un poco in sordina ma ha fatto cose importanti anche in ruoli non sui facendo buone partite. Quest´anno se far� bene giocher�, nel calcio deve esserci meritocrazia ma vale per tutti”.

fonte: tuttopalermo.net