Presentazione Anelli: “Sarà guerra in tutte le partite, per questa maglia”

0
156 views

Presso la sala Fesce dello Stadio Pino Zaccheria, si è presentato ai microfoni della stampa il neo acquisto rossonero, il difensore Christian Anelli, queste le sue parole:

Per me esser qua è un onore, sono volato giù senza pensarci, sono 2 anni che sto a contatto col presidente Felleca e Ninni Corda… è merito loro se sono qua. Il presidente è uno che ci mette cuore ed anima, l´ha dimostrato a Como e farà lo stesso per Foggia, così come il direttore Corda, ovunque è andato ha vinto campionati ed è un vincente. Sono uno di poche parole, ma che ci mette la faccia… ho aspettato per lavorare ancora con queste persone e Foggia è nelle mani migliori e porteranno la piazza nelle categorie che merita. Volevo Foggia perchè per me essere qui è come essere al Real Madrid, per me è un onore essere qua e suderò la maglia come vuole la gente. Sono un difensore centrale, preferisco stare a destra, sono uno impulsivo e marcatore. Per me venir qua è la cosa più bella che potesse accadermi nella mia vita calcistica, è il massimo… come giocare in Serie A, per me è un onore indossare questa maglia e per me sarà guerra in tutte le partite. Si vince con tanti valori e tanto sacrificio, si vince con più ignoranza che bel gioco… questi campionati si vincono così, è una questione di voglia e fame, sono fondamentali. Non conosco Maccarone personalmente, ma so che è molto forte e me ne anno parlato molto bene. Non so dire perchè non ho mai giocato a livelli più alti, ognuno nella vita ha quel che si merita, chi più chi meno, qualcosa avrò sbagliato, ma non vivo di rimpianti. Non ho mai giocato da queste parti, so che tutto il sud è più passionale e caldo del nord, non sono il tipo che si spaventa della carica, anzi mi emoziono e mi sento più a casa qua, non vedo l´ora di cominciare.

Nel corso della conferenza sono intervenuti anche il team manager Diego Valente ed il presidente Felleca, queste le loro dichiarazioni:

Diego Valente: “Grazie per l´accoglienza che ci avete dato, ringrazio a nome della società, sono onorato di far parte della società della mia città, devo ringraziare il presidente Felleca, Corda, Di Bari, Pelusi e Pippo Severo. I tifosi del Foggia non hanno mai rotto il loro cordone ombelicale e la cosa che mi fa rabbrividire è che i foggiani hanno la bava alla bocca ed hanno voglia di veder la squadra andare avanti. Non c´è categoria che tenga, perchè questa è una scelta di vita. Il ritiro lo sceglierà lo staff tecnico, sto cercando di privilegiare la vicinanza a Foggia, per farlo vivere ai tifosi… credo che non ci allontaneremo più di 130 km circa.”

Felleca: “Cercheremo di prendere più calciatori alla volta, adesso stiamo sistemando tutto lo staff, venerdì ci sarà una presentazione con Davide Pelusi e Ninni Corda, per fare qualcosa a tuttotondo, se nell´occasione avremo da presentare altri faremo tutto assieme. Probabilmente se riusciamo prenderemo l´allenatore entro venerdì, siamo indecisi tra 2. Noi stiamo lavorando ininterrottamente e speriamo di partire in ritiro con una rosa completa al 70/80%, speriamo di avere un logo nuovo ed uno sponsor nuovo che sono passaggi fondamentali. Siamo quasi certi di fare un ritiro non troppo tardi da qui. Cercheremo di fare una presentazione ufficiale della squadra in modo semplice, dopo alcune amichevoli. Noi stiamo lavorando con diverse proposte e metteremo al bando sui social 3 o 4 sponsor, alcuni con i satanelli ed altri senza. Il logo col voto maggiore vincerà senza possibilità di appello, non c´è tempo per fare lavori lunghi di design, il logo è importante, ma onorarlo è meglio. Stiamo valutando con Dazn di dare le partite in diretta. Il profilo dell´allenatore che viene a Foggia, è un profilo aziendalista che si saprà ben adottare ad i calciatori che abbiamo già preso.”