Qui Empoli – Le parole di Andreazzoli prima della partenza per Foggia

0
33 views

Il tecnico azzurro Aurelio Andreazzoli ha parlato alla vigilia della sfida contro il Foggia. �L�ho gi� detto anche l�altro ieri, magari ci fossero due partite da giocare con gli altri che stanno fermi. Battute a parte, dovremo fare i conti col giocare una partita a pochi giorni da quella con la Salernitana, ma ci adegueremo e cercheremo di fare del nostro meglio�.

Il Foggia. �Conosciamo bene i nostri avversari e del Foggia si parla da tempo. Gioca un ottimo calcio, con partecipazione e frequenza di passaggi. I numeri parlano chiaro, da tempo viaggiano a vele spiegate e se guardiamo la classifica del girone di ritorno ci accorgiamo che sono terzi alle spalle nostre e del Perugia. Siamo contenti di affrontare una squadra di questo tipo in un ambiente caldo: sar� un piacere giocare davanti a un pubblico da serie A�.

Gli infortuni. モCon Krunic verificheremo domani, viene con noi. Saremo in 20 con tre portieri, numero sufficiente per giocare una partitaヤ.

La fatica. �Il livello � per tutti uguale. Per giocare e vincere le partite dobbiamo durarne tanta, non ci sono mai passeggiate di salute. Dobbiamo stringere i denti e trarre il meglio da ogni situazione�.

La Salernitana. �Nel dopo gara dissi che avevamo disputato una buona gara contro un avversario che aveva tentato in tutti i modi di metterci in difficolt�. Quando l�ho rivista mi sono accorto che non � stata solo buona, ma addirittura ottima. La metterei alla pari con quelle con Parma e Palermo. Ma quando il risultato � sofferto come � stato fino alla fine a volte sembra qualcosa di diverso, ma il comportamento � stato eccellente�.

La quota serie A. �E� l�ultima cosa alla quale penso. So quante partite mancano, ma non mi azzardo a fare previsioni. Non � una cosa che mi piace fare�.

Foggia come jolly. �Lo � senza dubbio, perch� ci pu� portare molto. Tenteremo di sfruttarla�.

Rodriguez e Luperto. �L�obiettivo di chi fa il mio lavoro � avere la possibilit� di cambiare giocatori e ottenere sempre gli stessi risultati. Il merito � della societ� che mi ha messo a disposizione queste persone, ma sono stati anche bravi loro e noi dello staff. Si vede che c�� coesione tra loro�

Il gruppo. �Era gi� buono e malleabile, abbiamo messo qualche palettino ma la base era ottima. Sono stati bravi i dirigenti ed in particolare i due direttori a modellare a gennaio prendendoci anche qualche rischio�.

fonte: empolichannel.net

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui