Salernitana-Novara 1-0: ai granata basta la rete di Tuia

0
38 views

Poco meno di settemila spettatori, la Salernitana cerca il pass vittoria al Novara per allontanarsi quasi definitivamente dalla zona play-out. Domenica delle Palme, quindi, ma intenzioni sportivamente bellicose da Minala e compagni desiderosi di dare un giusto proseguo di risultati dopo le vittorie di Ascoli ed Avellino e l�ottimo pareggio in terra ciociara contro il Frosinone. L�occasione � propizia ma allo stesso tempo insidiosa: il Novara di Mimmo Di Carlo reduce anch�essa da un pari, interno contro il Palermo, che le ha consentito di portarsi a quota trentacinque in classifica, tre punti in meno dei granata. Mirino puntato sull�aggancio, i piemontesi ci sperano con la Salernitana che, invece, prova a fare la lepre.

La Salernitana parte subito ordinata giocando semplice sulle fasce e provando con Ricci i cambi di gioco sulle fasce. La squadra granata � in fiducia e da sempre l�impressione di saper cosa fare con il pallone. Il Novara, invece, si mette subito sulla difensiva dando l�impressione di voler soltanto contenere la verve iniziale di Bocalon e compagni. Ma � un�impressione, tant�� vero che la prima, grande chance dell�incontro � proprio di marca piemontese. Dapprima Del Fabbro prende in pieno l�incrocio dei pali su un perfetto stacco di testa su un cross proveniente dalla sinistra, successivamente, nella medesima azione � Puscas a sfiorare la rete con una frustata di testa su cui Radunovic � prodigioso a rallentare il pallone che poi viene definitivamente respinto sulla linea da Pucino. Ricci scalda le mani di Montip� dalla distanza. Due infortuni muscolari costringono Colantuono a sostituire prima Pucino e poi Di Roberto. Nel finale la Salernitana prova ad accelerare la manovra offensiva senza particolari frutti. Compagine granata che perde certezza nella manovra ed il Novara controlla senza affanni.

Seconda frazione che inizia sulla stessa falsariga della prima ma la Salernitana ha un grande chance per passare in vantaggio ma Minala non sfrutta l�ottimo assist dal fondo di Kiyine sparando centralmente con tutto lo specchio della porta libero. Da un calcio da fermo la Salernitana passa in vantaggio. Calcio di punizione di Vitale, stacco imperioso di Tuia e Montip� sorpreso per l�1- 0 in favore dei granata. Il Novara prova una reazione ed inserisce Maniero in luogo di uno spento Puscas. Sciaudone vicino al gol 70�. Cross di Di Mariano, Radunovic smanaccia male e sulla respinta l�ex centrocampista granata tenta un pallonetto che si spegne appena alto sul fondo. Ribaltamento dell�azione e Bocalon coglie il palo esterno a pochi passi da Montip�. Il Novara passa a due attaccanti centrali e due esternni offensivi trasformando il 4-3-3 iniziale in un 4-2-4. Colantuono si copra e toglie dalla contesa un opaco Sprocati per Popescu. Quattro minuti di recupero, non succede pi� nulla, la Salernitana centra un successo importante che la allontana dalla bassa classifica.

Salernitana-Novara 1-0, il tabellino

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Casasola, Monaco, Tuia, Pucino (29′ pt. Vitale); Minala, Ricci, Kiyine; Di Roberto (42′ pt. Rosina), Bocalon, Sprocati (36′ st. Popescu). In panchina: Russo, Asmah, Mantovani, Schiavi, Della Rocca, Odjer, Signorelli, Zito, Rossi. Allenatore: Colantuono.

NOVARA (4-3-3): Montip�; Moscati, Mantovani, Del Fabro, Chiosa; Sciaudone (37′ st. Macheda), Ronaldo, Casarini; Sansone (14′ st. Seck), Puscas (21′ st. Maniero), Di Mariano. In panchina: Farelli, Benedettini, Bove, Troest, Calderoni, Orlandi, Nardi, Lukanovic. Allenatore: Di Carlo.

Reti: 15′ st. Tuia

Ammonizioni: 27′ pt. Orlandi, 37′ pt. Mantovani, 11′ st. Minala
Recupero: 0′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo

fonte: salernogranata.it